Montescudo - Monte Colombo

Strade sinuose tra vigne e uliveti risalgono le colline fino ai Comuni di Montescudo e Monte Colombo; castelli malatestiani che dominano il corso del fiume Conca e la pianura sottostante. Qui la cultura è storia e memoria che si trasforma in linfa vitale per il contemporaneo. Dalla piazza di Montescudo si accede ad un piccolo gioiello dei primi anni dell’Ottocento, il Teatro Rosaspina, che porta il nome del celebre incisore al quale il paese ha dato i natali nel 1762.
I velluti rossi sembrano trattenere nelle loro pieghe gli applausi, le voci, le parole, i canti e le emozioni vissute da attori e spettatori che qui hanno lasciato un po’ del loro tempo.
Dal 2002 l’associazione L’Attoscuro affianca con la stagione di teatro contemporaneo Oltremisura la rassegna di teatro dialettale che l’Amministrazione comunale organizza da più di venticinque anni con un grande seguito di pubblico.
Nel corso degli anni, Oltremisura ha ospitato alcuni tra i principali artisti della scena teatrale contemporanea, proponendo scelte coraggiose e molteplici, privilegiando il percorso di scrittura scenica e drammaturgica di giovani compagnie. Da questi incontri sono nati progetti di residenza artistica ed esperienze laboratoriali che hanno trasformato il teatro in uno spazio abitato, dando vita a numerose collaborazioni con associazioni e realtà del territorio. Gli spettacoli sono arricchiti di mostre, incontri con il pubblico e momenti conviviali offerti dalla Pro Loco, così da creare spazi di confronto anche informale fra pubblico e artisti.

www.lattoscuro.itinfo@lattoscuro.it — 3475838040, 3396512980

25 Nov 2017
Teatro Rosaspina

Il Gelo

Compagnia: BARBARA MARTININI - Compagnia IL TEMPO FAVOREVOLE
Rassegna: Giornata mondiale contro la violenza sulle donne
Ore 19:30

Il Comune di Montescudo – Monte Colombo in collaborazione con L’Attoscuro e Ass. Rompi il Silenzio,  in occasione della ricorrenza della

GIORNATA MONDIALE CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE

Dall’inverno verso la primavera in un tango malinconico e solitario. Maschile e femminile si incontrano sporadicamente in un rimando reciproco che vive di distanza e incomunicabilità. La pièce fa parte di un progetto più ampio sul tema dello scorrere del tempo e delle stagioni al quale Il Tempo Favorevole sta lavorando da ottobre 2016.

Con Veronika Aguglia, Gianni Donati, Barbara Martinini, Giulia Emma Tortorici
Con musiche originali di Gianni Donati
Violino e voce Giulia Emma Tortorici
Consulenza vocale Giovanni Casadei
Regia di Barbara Martinini
In collaborazione con Mulino di Amleto Teatro

Ingresso libero.

 

ore 19.30 Intervento sulla violenza di genere a cura dell’Ass. Rompi il Silenzio

ore 20.00 Aperitivo a cura dell’Ass. Noi del Campanone

ore 21.00 Spettacolo di Teatrodanza

Info e prenotazioni
Tel. +39 347 5838040 | +39 339 6512980 | +39 347 5267727
www.lattoscuro.it